Impegno per la risorsa legno e la decarbonizzazione dell’economia

“È tempo di rompere con questa logica mineraria che consiste nell’estrarre sempre più risorse fossili dal sottosuolo e generare sempre più rifiuti che non possono essere recuperati. D’altra parte, prendiamo ispirazione dal funzionamento dei cicli naturali raccogliendo alberi che offrono un materiale che immagazzina carbonio, è riciclabile e può essere rigenerato all’infinito”

rondins-legno-archimbaud

Il legno, una risorsa rinnovabile

In Francia, dove la foresta occupa un terzo del territorio metropolitano, l'aumento naturale è maggiore del taglio del legno e la legislazione francese regola fortemente le pratiche forestali al fine di promuovere una gestione sostenibile. Ciò rende il legno una risorsa rinnovabile per eccellenza e gli conferisce un notevole potenziale di sviluppo.

Sfruttamento razionale

Il Gruppo Archimbaud incoraggia l'uso razionale del legno nelle foreste situate in prossimità dei suoi siti di lavorazione.

Parte della sua fornitura è assicurata dalla gestione del proprio parco forestale completamente certificato PEFC. Il gruppo richiede ai suoi fornitori di legno tenero di rifornirsi da proprietari certificati PEFC. Aderendo alla carta Merci le Peuplier (Grazie

 il pioppo), incoraggia anche i proprietari di piantagioni di pioppi a svolgere le procedure di certificazione e li supporta se necessario.

Inoltre, l'azienda agisce in modo sostenibile per mantenere e aumentare le aree forestali: ripianta ogni anno l'equivalente di 30 ettari di foresta e partecipa attivamente al programma Plantons pour l'Avenir, di cui è membro sin dalla creazione del rimboschimento programma uno dei principali sponsor.

 

Plantons Pour l'Avenir

Devenez à nos côtés mécène du fonds de dotation Plantons pour l'Avenir.

Unisciti a noi come sostenitore del fondo di dotazione Plantons pour l'Avenir: parteciperate al rilancio del rimboschimento in Francia, beneficiando di una riduzione dell'imposta sul reddito fino al 66% della vostra donazione per le persone fisiche e al 60% per le aziende. Perché è nel nostro interesse garantire il futuro delle nostre foreste, unisciti a noi facendo una donazione!

Fuoco

bandeau-fonds-archimbaud-m

Fuoco di pioppo

La Francia è il 1° produttore europeo di pioppi e il 2° al mondo per superficie coltivata dopo la Cina. Oggi, in Francia viene piantata solo la metà del legno necessario per gli anni a venire: senza forti disposizioni a favore della semina, l'intero settore della trasformazione potrebbe trovarsi in difficoltà. Il Consiglio Nazionale del Pioppo e la professione si stanno mobilitando per il rilancio delle piantagioni. La Carta Merci le Peuplier avvicina le aziende ai coltivatori di pioppo e offre assistenza finanziaria diretta per il reimpianto post-raccolta.

Albero emblematico delle valli dei fiumi che attraversano Deux-Sèvres, il pioppo ha storicamente mantenuto un rapporto privilegiato con il gruppo Archimbaud, che ha creato nel 2015 il Groupement Forestier des Peupliers: la chiave per un migliore controllo degli approvvigionamenti e un valore esemplare per il settore. Questo gruppo forestale riforesta circa 35 ettari all'anno e mira ad acquisire 50 ettari di terreno all'anno dedicati al pioppo.

Per trasformare la risorsa del pioppo, il gruppo Archimbaud ha investito in uno strumento industriale adeguato: inaugurata nel 2018, la linea di segagione per legname pesante Secondigné-sur-Belle lavora tronchi di pioppo per numerose applicazioni costruttive e decorative: rivestimenti, listelli, pannellature, allestimenti interni e arredamento. Legno locale certificato PEFC, il legname segato di pioppo Archimbaud è una soluzione che unisce competitività e qualità tecniche.

Decarbonizzare l'economia

Sostenibile, il legno è anche una risorsa essenziale per muoversi verso un'economia priva di carbonio, principalmente attraverso la sua funzione di pozzo di carbonio. Si stima che la foresta metropolitana assorba 87 milioni di tonnellate di CO2eq all'anno, ovvero circa il 19% delle emissioni annuali francesi. Lo sfruttamento delle foreste ne consente sia il rinnovamento che il mantenimento favorendone la capacità di assorbimento.

  • Il gruppo possiede 220 ettari di foreste completamente certificate PEFC.
  • 30 Ha di foresta vengono ripiantati direttamente ogni anno dal gruppo Archimbaud
  • Principale sponsor del fondo di dotazione Plantons pour l'Avenir, il gruppo dona 50.000 euro ogni anno per contribuire al rimboschimento delle foreste francesi
  • Il 60% del legno lavorato dal gruppo è certificato PEFC
  • 250 km: distanza massima tra il taglio del legno e le segherie del gruppo.